L’acido ialuronico ti darà praticamente una nuova pelle, ecco perché

L’acido ialuronico è senza dubbio uno degli ingredienti più noti per la cura della pelle, forse hai anche provato uno o due sieri HA. Ma come tutti sappiamo, solo perché qualcosa è popolare non significa che sia efficace.

A quanto pare, ci sono molte cose sull’acido ialuronico di cui non eravamo a conoscenza, come la differenza tra esso e lo ialuronato di sodio (che è un sale di roccia). O come quel siero “acido ialuronico al 99%” che ti sei spalmato addosso non sia affatto acido ialuronico al 99%, ma piuttosto una miscela di acido ialuronico e acqua. Sappiamo… cosa?! Allora, l’acido ialuronico vale la sua fama?

Per aiutarci a decifrare i benefici per la pelle dell’acido ialuronico (spesso paragonato al sodio ialuronato), abbiamo arruolato gli esperti per aiutarci a sfatare alcuni miti sull’acido ialuronico. Continuate a leggere per scoprire se vale la pena aggiungere questo idratante alla vostra linea di cura della pelle.

Cos’è l’acido ialuronico?

Prima di tutto, cos’è esattamente l’acido ialuronico? Per cominciare, è una molecola che si trova naturalmente nella pelle e nel tessuto connettivo del corpo. “L’acido ialuronico è un polisaccaride che si trova naturalmente nel corpo umano”, spiega Kerry Benjamin, estetista e fondatrice del creatore del siero di acido ialuronico più venduto, Stacked Skincare. “Funge da agente ammortizzante e lubrificante per le nostre articolazioni, nervi, capelli, pelle e occhi”.

Secondo il dermatologo certificato e fondatore di SKIN FIVE by AVA MD e dei centri di dermatologia a servizio completo AVA MD, Ava Shamban, MD, i principali usi e benefici dell’acido ialuronico sono mantenere la pelle umida e lubrificata. “È una superstar per alleviare la pelle secca”, dice. L’acido ialuronico è un legante dell’umidità, il che significa che si attacca all’acqua nelle cellule rendendole “piene”.

Pelle giovane grazie all’acido ialuronico

La chimica cosmetica e proprietaria dell’azienda di sviluppo di prodotti Grace Kingdom Beauty Ginger King è d’accordo, aggiungendo che l’ingrediente è incredibilmente potente e quindi funziona come un idratante incredibilmente potente. “L’acido ialuronico può attirare l’umidità dall’aria e mantenere la pelle umida, tenendo quasi 1000 volte il suo peso in acqua”, dice. “Quindi, non è solo un idratante, ha la capacità di trattenere l’umidità extra”.

Puoi anche prendere l’acido ialuronico come integratore, ma ti consigliamo di consultare un medico prima di farlo. Normalmente, è più usato come trattamento topico come un siero o una lozione gel, ma è anche usato per iniezioni di filler.

Benefici dell’acido ialuronico

Il motivo per cui l’industria della bellezza lo ama così tanto sta nella sua capacità apparentemente magica di trattenere l’umidità. Gli studi hanno dimostrato che l’acido ialuronico è incredibilmente bravo a legarsi alle molecole d’acqua.2 La mancanza di idratazione è uno dei principali responsabili dell’invecchiamento della pelle, ecco perché questo ingrediente è un must-have quando si tratta di riparare la barriera di idratazione della pelle.

  • Trattiene l’umidità: L’acido ialuronico aiuta a reintegrare e trattenere l’umidità delle cellule, portando ad una pelle idratata e rimpolpata.
  • Riduce l’aspetto delle rughe: Poiché la pelle disidratata è una delle cause principali delle rughe, l’acido ialuronico reintegra l’umidità persa e aiuta a ridurre la comparsa di linee sottili.
  • Opzione sicura per il filler: Poiché la composizione dell’acido ialuronico è così strettamente legata alle sostanze presenti nel nostro corpo, funziona bene come filler che non provoca grandi irritazioni. Può anche aggiungere volume ad aree come le labbra e le guance, che naturalmente perdono volume nel tempo.
  • Assorbimento rapido: A differenza di alcuni prodotti per la cura della pelle, l’acido ialuronico si assorbe rapidamente nella pelle, il che significa che si perde meno prodotto.
  • Non irritante: Per la maggior parte, l’acido ialuronico non è irritante e sicuro da usare con tutti i tipi di pelle.
  • Iniettabile a breve termine: Quando viene usato come filler, l’acido ialuronico dura circa un anno. Si dissolve naturalmente, il che significa che non è necessario andare a farsi rimuovere il filler da un medico.
  • Forme multiple di utilizzo: Poiché si può usare l’acido ialuronico per via topica, iniettarlo o prenderlo come integratore, ci sono molte opzioni per come e quando usarlo.
  • Disponibile da banco: A differenza di alcuni super ingredienti per la cura della pelle, i prodotti a base di acido ialuronico sono disponibili nella maggior parte dei negozi di bellezza e delle farmacie.

Acido ialuronico vs. ialuronato di sodio

Ecco la parte interessante, però: l’acido ialuronico ha una controparte chiamata ialuronato di sodio. “Lo ialuronato di sodio è la forma salina dell’HA ed è un sale solubile in acqua che contiene 1000 volte il suo peso in acqua”, dice Benjamin. “Gli ingredienti sono in forma di sale perché sono più stabili e hanno meno probabilità di ossidarsi”.

Sia l’acido ialuronico che il sodio ialuronato sono usati nei prodotti di bellezza, e i commercianti si riferiscono ad entrambi come “acido ialuronico”, ma ci sono alcune differenze chiave. Vale a dire, lo ialuronato di sodio ha una dimensione molecolare molto più piccola, che gli permette di penetrare meglio nella pelle: “Nella cura della pelle, c’è una formula che determina quanto bene i prodotti penetrano nella pelle usando il peso molecolare”, dice Benjamin. “Più basso è il peso, più può penetrare”.

Avete presente i sieri che affermano di essere fatti con il 75% o addirittura il 99% di acido ialuronico? In poche parole, non lo sono. “Lo ialuronato di sodio non si presenta in forma pura, ma in forma di soluzione”, spiega Benjamin. “Arriva ad essere dall’1 al 2 per cento della soluzione, che è composta principalmente da acqua”.

C’è di meglio: Benjamin sostiene che se la soluzione ha più del 4 per cento di ialuronato di sodio, può seccare la pelle. Lo illustra con un’analogia: Se si mette troppo sale su una spugna, il sale tira fuori l’acqua dalla spugna e la secca. Allo stesso modo, dal momento che lo ialuronato di sodio è una roccia salina, troppo di esso può allontanare l’umidità dalla pelle, sostiene Benjamin. Lei dice che il 2 per cento è la più alta concentrazione di acido ialuronico che si può mettere in una soluzione senza effetti di asciugatura.

Per quanto riguarda queste percentuali ingannevoli, Benjamin dice che non c’è modo per chiunque di sapere esattamente quanto acido ialuronico o ialuronato di sodio stanno realmente ottenendo in un prodotto senza portarlo in un laboratorio. “Se un prodotto fosse effettivamente fatto con il 90% di HA, sarebbe una roccia di sale”, dice. “Non è veramente il 90% di HA – è il 90% della soluzione totale, che è principalmente acqua”. Dice che lo standard industriale per l’acido ialuronico è l’1 per cento e a volte il 2 per cento per i prodotti da banco. Per avere una concentrazione di HA superiore a quella, di solito si deve andare in un ufficio del dermatologo.

Effetti collaterali dell’acido ialuronico

In generale, non ci sono effetti collaterali noti dell’acido ialuronico, almeno le versioni topiche. Ma come sottolinea King, l’acido ialuronico è spesso usato come filler, e quindi può causare effetti collaterali. “Ci può essere gonfiore”, nota. Ma, poiché l’HA è così strettamente legato alle sostanze naturali già presenti nel corpo, la maggior parte delle reazioni sono dovute all’iniezione stessa, non all’HA.

Se si sceglie di ingerire l’acido ialuronico, è dimostrato che riduce l’aspetto delle rughe e migliora la pienezza generale della pelle.3 Inoltre, la maggior parte delle persone trova che l’integratore non ha effetti collaterali.

Come usare e applicare l’acido ialuronico

Affinché l’acido ialuronico penetri realmente nella superficie della pelle quando viene applicato topicamente, deve essere bioingegnerizzato per avere un peso molecolare molto più basso.4 Benjamin, che ha recentemente lanciato il proprio siero all’acido ialuronico HA (130 dollari), sostiene che i chimici possono farlo mantenendo i benefici idratanti originali.

Shamban aggiunge che i trattamenti in ufficio possono aiutare l’acido ialuronico a penetrare più profondamente nella pelle. “Quando è combinato con un Hydra Facial o SaltFacial, per esempio, il siero viene infuso nella pelle per una migliore o più efficace penetrazione delle molecole più piccole rispetto all’applicazione sulla parte superiore dell’epidermide da sola”, dice.

Per coloro che vogliono usare l’acido ialuronico come filler, è meglio chiedere prima il parere di un medico. Molto simile all’HA topico, l’HA iniettabile imita anche i materiali già presenti nel nostro corpo. “Iniettare un filler di HA in forma di gel attraverso una siringa nelle varie aree del nostro viso, degli occhi o di altre zone è accettato e rimane nel corpo e viene utilizzato come le nostre altre cellule come un riempimento ‘partner’, volumizzando quell’area”, dice Raymond Douglas, chirurgo oculoplastico e ricostruttivo certificato dalla commissione di Beverly Hills e fondatore dell’International Orbital Institute.

FAQ – Domande Frequenti

Cosa fa l’acido ialuronico per la tua pelle?

L’acido ialuronico attira l’umidità, rendendolo una grande opzione per ridurre la comparsa di linee sottili e rughe, soprattutto nella pelle secca.

Qual è la differenza tra acido ialuronico e retinolo?

L’acido ialuronico è eccellente per idratare la pelle secca, mentre il retinolo incoraggia la produzione di collagene.

Si può usare l’acido ialuronico con la vitamina C?

L’acido ialuronico e la vitamina C si stratificano bene insieme, senza negare i benefici dell’altro.

Articolo liberamente tratto e tradotto da https://www.byrdie.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.